Vigile del fuoco volontario morto ad Arnad

Immagine

Arnad”Oggi per la nostra comunità è una giornata triste. Ieri notte, nel pieno delle operazioni dei nostri Vigili del fuoco volontari Arnad, abbiamo perso disgraziatamente un amico, un padre, un punto di riferimento dei nostri pompieri Valdostani”

Sono tanti i messaggi di cordoglio che stanno arrivando alla famiglia –  la moglie e le due figlie – e a tutta la comunità di Arnad per la perdita del caposquadra dei vigili del fuoco volontari Rinaldo Challancin. L’uomo, 53 anni, stanotte ha perso la vita mentre, con alcuni colleghi, stava intervenendo sulla statale 26, fra Arnad e Bard, per rimuovere una pianta caduta sulla sede stradale.

“Rivolgo un commosso pensiero a Rinaldo Challancin, il vigile del fuoco volontario che ha perso la vita in Valle d’Aosta a causa del forte maltempo che si sta abbattendo in queste ore nelle regioni del Nord. Un abbraccio ai familiari, ai suoi cari. Siamo vicini a tutti i volontari e a tutte le forze in campo impegnate nelle difficili operazioni di soccorso.” scrive il Premier Giuseppe Conte.

Cordoglio arriva anche dalla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese. “La gravissima perdita in servizio della scorsa notte testimonia – sottolinea il ministro Lamorgese – il senso del dovere e il sacrificio dei Vigili del fuoco, che operano sempre a servizio dei cittadini con grande professionalità e dedizione, anche mettendo a grave rischio l’incolumità personale”.

Anche il Presidente della Regione, che sta attualmente coordinando gli interventi del Sistema di protezione civile dalla Centrale di Aosta, esprime, a nome del Governo regionale e di tutta la Regione, il profondo cordoglio per la morte del Vice Capo distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Arnad, Rinaldo Challancin.

“Oggi per la nostra comunità è una giornata triste. Ieri notte, nel pieno delle operazioni dei nostri Vigili del fuoco volontari Arnad, abbiamo perso disgraziatamente un amico, un padre, un punto di riferimento dei nostri pompieri Valdostani. – si legge –  Una vita dedicata al volontariato, al saper fare anche per gli altri. Un grazie sarebbe riduttivo, vorremo non vivere mai questi giorni. Rinaldo se ne va cercando di garantire la sicurezza dei suoi compaesani, della sua gente, come ha sempre cercato di fare e ogni volta con una parola gentile o quel sorriso paterno che tutti cerchiamo in situazioni difficili. Le nostre più sentite condoglianze a tutta la sua famiglia e a tutto il distaccamento. Merci Rinaldo Bon voyage! “.

Messaggi di cordoglio arrivano anche dal Cpel. “La comunità dei Sindaci valdostani si stringe intorno alla famiglia, agli amici e ai colleghi di distaccamento del volontario che, la scorsa notte, durante le operazioni di messa in sicurezza della strada statale 26, al confine tra Arnad e Bard, è stato travolto dall’improvviso crollo di un albero. Il Consiglio permanente degli enti locali esprime il proprio pieno sostegno e affetto al Sindaco di Arnad e a tutta la comunità della bassa Valle, in questo momento di profondo dolore“.

Anche Claudio Latino, Presidente del Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta, e a nome di tutto il direttivo e dell’Assemblea del CSV, esprime il suo cordoglio per la morte di Challancin: “Ci stringiamo ed esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia di Rinaldo che ha perso la vita mentre operava a favore della sua comunità per mettere in sicurezza la statale – sottolinea Latino -. Ancora una volta il mondo del volontariato paga un alto tributo, segno del ruolo fondamentale svolto nelle situazioni di emergenza e di tutela del territorio”.

Al cordoglio si aggiunge anche il Comitato di Direzione e tutti dipendenti del GEIE-Traforo Monte Bianco che – si legge in una nota – “avendo appreso del decesso in servizio del vigile del fuoco volontario, Rinaldo Challancin, nonché operatore delle squadre di pronto intervento immediato di GSA (Gruppo Servizi Associati) all’interno del Traforo del Monte Bianco sin dal dicembre 2006, si stringono alla famiglia ed esprimono la propria vicinanza a tutti i colleghi di GSA e ai Vigili del Fuoco della Valle d’Aosta”.

Non potevano mancare, toccati da vicino dalla perdita, il Comandante regionale dei Vigili del Fuoco ed il Presidente del personale volontario dei Vigili del Fuoco che, a nome di tutto il Corpo Valdostano VVF,  “esprimono la loro vicinanza e solidarietà alla famiglia del Capo Squadra volontario Rinaldo Challancin deceduto questa notte durante un intervento di soccorso ed a tutto il personale del distaccamento dei volontari di Arnad”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...